Ricerca psicoanalitica in Francia





 "Gli eventi mentali sembrano incommensurabili e probabilmente lo rimarranno per sempre", diceva Freud. Così, fino alla fine del suo lavoro, rimase contrario alla nozione classica di ricerca in psicoanalisi, che trovava inadatta ad accedere a questa "incommensurabile".

In questo quadro di riferimento, César Botella presenterà come la sua riflessione sulla scienza lo abbia portato all'estensione della definizione di psicoanalisi, che non si limita più alla nozione di disciplina, con il suo metodo e la sua pratica definiti, ma concepita come un evolutivo. pensiero. Le sue pubblicazioni in questa direzione dal 2001 sono attualmente confermate dal suo lavoro nel Comitato per la ricerca e lo sviluppo della psicoanalisi (CRDP), costituito da piccoli laboratori di ricerca la cui discussione, durante le sessioni plenarie mensili, tende spontaneamente allo sviluppo del pensiero psicoanalitico e costituisce un possibile approccio a questo "incommensurabile". 

Marie-France Dispaux discuterà della presentazione di Botella.

César Botella è psichiatra, psicoanalista in uno studio privato a Parigi e analista di formazione della Paris Psychoanalytical Society. In collaborazione con Sara Botella, ha presentato la relazione principale al Congresso degli psicoanalisti della lingua francese nel 2001 sul tema "Figurability and regredience", e ha pubblicato in inglese, francese e spagnolo "La Figurabilité Psychique" 2001, rieditato nel 2007 a InPress ( Paris), "The Work of Psychic Figurability" Brunner-Routledge (2004), così come in spagnolo "The Non-Representation". In preparazione: “Memory Without Memories”. 

Marie-France Dispaux-Ducloux è psicologo, psicoanalista in uno studio privato in Belgio (Rixensart) e analista formativo della Belgian Psychoanalytical Society. È past presidente e ex direttore della formazione della società. È stata anche Direttore della Revue Belge de Psychanalyse. Ha scritto più di 40 articoli, principalmente nella Revue Belge de Psychoanalyse e nella Revue Française de psychanalyse. Ha presentato la relazione principale al Congresso degli psicoanalisti di lingua francese nel 2002 "Aux sources de l'interprétation" in collaborazione con Jacqueline Godfrind, Maurice Haberet Nicole Carles in «De quelques figures de transformation: de l'interpsychique à l'intrapsychique». È coinvolta nella European Psychoanalytical Federation, nel gruppo Specificity of Psychoanalytic Treatment e nell'IPA del Psychoanalytic Education Committee. 

Se non sei in grado di partecipare alla sessione live, ma desideri ricevere una registrazione, continua a registrarti e una registrazione ti verrà automaticamente inviata via email al termine della sessione live. 


Tieni presente che questo webinar sarà in inglese.