IL CFS di Paula Ellman 


La Contemporary Freudian Society è una delle più grandi società psicoanalitiche indipendenti dell'IPA ed è fiorente con membri attivi sia a New York che a Washington, DC. Il nostro nome riflette il nostro impegno a integrare gli sviluppi contemporanei negli aspetti teorici e tecnici del pensiero psicoanalitico, combinati con il rispetto e l'apprezzamento per le nostre radici storiche. Attualmente abbiamo oltre 200 membri, circa un terzo a Washington e due terzi a New York, con quasi 70 candidati attualmente in formazione. (Visita il nostro nuovo sito web:    https://contemporaryfreudiansociety.org/)

Offriamo un programma di formazione integrato in psicoanalisi degli adulti, dell'adolescenza e del bambino; un programma di qualificazione della licenza dello Stato di New York in psicoanalisi; un programma di psicoterapia psicoanalitica che offre formazione biennale in psicoterapia; e un'affiliazione con il programma di formazione genitori-bambini Anni Bergman insieme a IPTAR. Inoltre, offriamo un programma di borse di studio a Washington, DC. Il CFS è approvato dal Dipartimento per la sicurezza interna degli Stati Uniti per fornire formazione a studenti internazionali non immigrati (SEVIS). 

La creatività e l'operosità dei nostri membri ci ha portato sia al coinvolgimento attivo nell'IPA, nei contributi dei comitati e nel servizio come funzionari dell'IPA, sia nello sviluppo di progetti dedicati alla comunità e alla psicoanalisi. La CFS è stata la punta di diamante (2007) nella tendenza innovativa e continua di cambiare gli standard di formazione degli analisti in modo che non siano valutativi, creando un'ammaccatura cruciale da tempo necessaria nel sistema psicoanalitico delle "caste". Inoltre, in seguito alla decisione dell'IPA di consentire la psicoanalisi tre volte a settimana, CFS ha votato per includere questa minore frequenza di trattamento come idonea a costituire uno dei casi di formazione richiesti per la laurea. 

L'anno scorso, come tutti, siamo stati sfidati dalla necessità di una formazione a distanza e abbiamo tenuto corsi robusti sia a New York che a Washington, DC, quindi il nostro istituto rimane costantemente attivo e impegnato. Ti invitiamo a vedere qui due video che mostrano i membri fondatori di CFS. 

 

 

Clicca sulle immagini qui sopra per guardare i video
Sheldon Bach


Il nostro curriculum è stato rivisto nel 2006, ponendo l'ascolto analitico come sua pietra angolare. L'apprendimento della tecnica psicoanalitica dovrebbe includere l'esposizione non solo alle letture psicoanalitiche, ma deve anche essere centrato negli incontri clinici compresi attraverso la presentazione del materiale di processo dalle analisi condotte dagli analisti che si sono diplomati al programma. Nancy Wolf, membro del comitato del curriculum, afferma: "L'idea in questo nuovo curriculum era che i candidati dovevano imparare, pensare e giocare nel campo dei concetti psicoanalitici legati al materiale clinico in modo da acquisire familiarità con questi concetti prima di cimentarsi con il astrazione della teoria, affinché la teoria non limiti l'apprendimento o inibisca l'intuizione o congeli la libertà di risposta clinica ". Un compito centrale della formazione psicoanalitica è aiutare i candidati a riconoscere le loro risposte emotive al materiale clinico che fornisce una base per la registrazione e il lavoro con il controtransfert e l'esperienza transferale.  

I “concetti chiave” centrali e indispensabili alla psicoanalisi forniscono un auricolare e un amplificatore per l'ascolto e servono da impalcatura per la futura comprensione della teoria. Il comitato del curriculum ha compreso questo processo di introduzione dei concetti e di rivisitazione in contesti diversi e all'interno di diverse prospettive teoriche come una parte preziosa dell'apprendimento, denominando questo "apprendimento a spirale".  

Lo studio dello sviluppo durante tutto il ciclo di vita è stato anche fondamentale nella nostra formazione ed è stato determinante nello sviluppo del nostro approccio alla Formazione Integrata, un curriculum che include corsi e supervisione clinica in modo tale che i nostri candidati siano formati sia nel lavoro analitico degli adulti che / o del bambino. Ogni candidato seleziona la propria enfasi. Nel 2017, l'IPA ha approvato CFS come Istituto di curriculum integrato.   

Il nostro curriculum riconosce il valore dell'osservazione del bambino, i contributi della teoria dell'attaccamento e la rilevanza dei risultati neurologici per il pensiero e il lavoro psicoanalitici. Sottolineiamo come la comprensione dell'esperienza infantile influenzi la comprensione dei problemi della vita successiva in psicoanalisi. I primi due anni di formazione sono strutturati in modo che la sequenza di sviluppo si intersechi con il materiale nei corsi di Ascolto Analitico e Concetti e di nuovo nei corsi di Pensiero Diagnostico del secondo anno. Questo curriculum è quindi ben posizionato in termini di focalizzazione sulla relazione tra infanzia, infanzia e adolescenza con il funzionamento psicologico negli adulti e con l'integrazione dello studio analitico del bambino e dell'adulto.

Il lavoro della task force ha continuamente aggiornato il nostro curriculum, con un lavoro attivo in corso per porre l'accento sulla diversità di razza e genere nei nostri curricula sia negli istituti di New York che in quelli DC. Il lancio e il sostegno di numerosi programmi è stato di grande importanza per il CFS. Storicamente, il CFS ha portato l'attenzione alla Comunità anche prima della crucialità del lavoro comunitario suscitato dalla pandemia. 
 
Offriamo un programma di formazione in psicoterapia biennale, che con la pandemia, include studenti che vivono a distanza con il nostro utilizzo di una piattaforma di videoconferenza. Il CFS offre anche un programma di borse di studio della durata di un anno per tirocinanti e professionisti della salute mentale che desiderano esplorare il pensiero psicoanalitico.


Il programma genitori-bambini Anni Bergman
Saldamente basato sui principi psicoanalitici, il Programma Genitori-Infantili Anni Bergman (https://www.abpip.net) è stata fondata nel 1997 presso la Contemporary Freudian Society e nel 2005 è stata co-sponsorizzata dall'Istituto per la formazione e la ricerca psicoanalitica. ABPIP comprende componenti di formazione, divulgazione e ricerca:

Ci sono tre opzioni nella componente di formazione: 1) Il programma di formazione triennale in studi genitori-bambini fornisce formazione a psicoanalisti e candidati psicoanalitici avanzati, 2) Il seminario di osservazione del bambino di un anno fornisce formazione a candidati psicoanalitici e altri medici a livello nazionale e a livello internazionale, tramite Zoom, e 3) Il seminario introduttivo sull'osservazione del bambino di sette settimane offre formazione utilizzando vignette video da un'osservazione di un bambino registrata a candidati psicoanalitici e altri medici tramite Zoom.

Il progetto Home-Visiting è la componente di sensibilizzazione che fornisce psicoterapia genitore-bambino a madri, padri e bambini che vivono in rifugi per senzatetto e altri alloggi temporanei, nonché a genitori e bambini di età inferiore ai tre anni che sono in procinto di riunificarsi dopo la separazione nel sistema di affidamento. 

Ascolta qui a un'intervista con Rita Reiswig e Sally Moscowitz, attuali co-direttori del programma.  

Il progetto SPRING (https://springproject.org) è un'iniziativa di sensibilizzazione sponsorizzata da CFS. Il progetto si concentra su donne e famiglie alle prese con un adattamento dell'umore perinatale. Lanciato nel 2017, il progetto è composto da psicoanalisti CFS, nonché da psicoanalisti e terapisti psicodinamici affiliati ad altre organizzazioni nelle aree metropolitane di Washington, DC e New York. Elizabeth Fritsch, ex presidente della CFS, dirige il progetto. Il progetto mira ad aiutare le donne ad accedere a terapie a prezzi accessibili e ha creato una comunità professionale dedicata impegnata nello studio e nella condivisione delle informazioni. Il progetto ha sviluppato forti legami con operatori sanitari che aiutano le donne in gravidanza e dopo il parto.   

Il Plumsock Prize, fondata nel 1990, ha lo scopo di incoraggiare la scrittura su argomenti psicoanalitici. Una caratteristica comune è che i vincitori di Plumsock fanno avanzare la psicoanalisi nello sviluppo. Ogni articolo, scritto in un determinato momento nel tempo, considera attentamente il processo clinico e sviluppa nuovi modi di pensare analiticamente a questo processo. 

Un certo numero di articoli vincitori del Plumsock Prize sono stati inclusi in una recente pubblicazione, intitolata The Plumsock Papers: Giving New Analysts a Voice, a cura di Paula Ellman e Kimberly Kleinman e pubblicata con IPBooks. 

Il documento vincitore di Plumsock di quest'anno, scritto da Susan Siegeltuch, ha descritto il lavoro che ha svolto al confine con i richiedenti asilo privi di documenti, accompagnata dal Dr. Gilbert Kliman, un membro onorario della CFS. Hanno condotto una valutazione forense di una madre centroamericana e della sua figlia adolescente suicida, con pensiero psicoanaliticamente informato, consapevolezza del transfert e controtransfert e ascolto empatico e umano.
Questo racconto di prima mano di una richiedente asilo e di sua figlia è un tributo alla resilienza di questa madre e al potere dell'attaccamento e dimostra il contributo che gli psicoanalisti possono dare al di fuori dell'ufficio. 
 



Recinzioni di filo spinato e muri di confine di Susan Siegeltuch


La Nostra Storia
La società freudiana contemporanea
(CFS), precedentemente New York Freudian Society, è un'organizzazione senza scopo di lucro fondata nel 1959 e costituita secondo la legge dello Stato di New York. Gisela S. Barinbaum, nata a Vienna, ha fondato la Freudian Society con un piccolo gruppo di analisti. Come molti altri istituti di formazione di New York, la società era formata da membri che si erano separati dalla National Psychological Association for Psychoanalysis (NPAP), fondata da Theodor Reik nel 1948. I membri ei candidati crebbero costantemente con l'aggiunta di analisti della National Psychological Association for Psychoanalysis, il programma post-dottorato in psicoanalisi e psicoterapia della New York University e analisti che hanno ricevuto una formazione "bootleg", spesso da membri della New York Psychoanalytic Society. Barinbaum morì nel 1981, ma la sua influenza a quel tempo era diventata insignificante.

Una causa per restrizione del commercio promossa da membri dell'American Psychological Association contro l'American Psychoanalytic Association e l'International Psychoanalytical Association, si è rivelata vantaggiosa per la New York Freudian Society. L'accordo ha permesso alle società di rivolgersi all'Associazione Psicoanalitica Internazionale. Le visite in loco da parte dell'associazione seguirono dal 1987 al 1989, e la New York Freudian Society divenne un membro provvisorio dell'associazione a Roma nel 1989 e una società componente dell'associazione ad Amsterdam nel 1993.

 

1989 Congresso IPA a Roma (Da sinistra: Mark e Ruth Grunes, 
Stanley e Carol Grand, e William e Inez Greenstadt


La Confederation of Independent Psychoanalytic Societies (CIPS), di cui il CFS è membro, comprende attualmente sei società IPA americane indipendenti. 

Dal 2009 al 2012, molti hanno partecipato a un costante processo di discussione sul cambio di nome, che ha portato a votare per cambiare il nostro nome da The New York Freudian Society a The Contemporary Freudian Society. Un nome che rappresenta meglio la nostra identità di organizzazione con membri che si estendono sulla costa orientale con una diversità di approcci teorici e tecnici, pur preservando la nostra comune eredità freudiana.

(Grazie a Batya Monder e Andrea Greenman per questa storia

Divisione di Washington, DC
I Divisione DC, fondato nel 1985, è stato avviato da un gruppo di psicologi nell'area di Washington, DC, che cercavano di formarsi per diventare psicoanalisti. A quel punto, a causa delle restrizioni su chi era autorizzato a diventare uno psicoanalista, non c'erano programmi nell'area di Washington per formare psicologi. 



 
Clicca sull'immagine qui sopra per vedere il video
Membri fondatori della divisione CFS DC (Paula Ellman, 
Nancy Goodman, Elizabeth Fritsch, Shelley Rockwell, 
Harriet Basseches e Fonya Helm)



 



Negli ultimi 34 anni, ci siamo evoluti in un'organizzazione di 49 membri, con sede principalmente nella regione DC e Baltimora, ma con lezioni nel fine settimana, consentendo l'adesione a colleghi a distanza (come Miami, Norfolk, Charlottesville e Virginia Beach) . Recentemente, abbiamo istituito un programma Academic Associates che consente a medici e non clinici di unirsi ai candidati analitici nei loro primi due anni di lezioni, dopodiché è possibile prendere una decisione in merito alla domanda di candidatura. L'appartenenza è composta da un gruppo teoricamente diversificato di analisti, che hanno contribuito con libri e articoli sul campo, comprese presentazioni teoriche e cliniche a conferenze analitiche nazionali e internazionali su argomenti come la testimonianza del trauma, l'analista in lutto, concettualizzazioni contemporanee di perversità, conflitto sul contenitore analitico e lavoro psicoanalitico con persone nello spettro autistico.  



 
Clicca sull'immagine qui sopra per vedere il video
Anteprima del Congresso IPA 2021 (Paula Ellman, Nancy Goodman, 
Douglas Chavis, Stefano Bolognini e Abel Fainstein)



  
Congresso IPA 2015 a Boston (Justine Kalas Reeves, Jessica Brown, Debra Neumann, Janet Shaye, Marie Murphy e Michael Krass] 


  

Congresso IPA 2019 a Londra
(Paula Ellman e Nancy Goodman)


Alcuni membri sia di New York che di Washington si sono recati regolarmente a Wuhan, in Cina, negli ultimi dieci anni per formare centinaia di professionisti della salute mentale cinesi con traduttori nel progetto di formazione continua sino-americana per l'ospedale di psicoterapia di Wuhan, avviato da Arlene Kramer Richards con la Cina collega TongJun (Wuhan). 
 


Arlene Kramer Richards, Arnold Richards, Paula Ellman e Kim Kleinman con i colleghi di Taiwan - Taipei


Arlene Kramer Richards, Arnold Richards, Paula Ellman, Kim Kleinman e Nancy Goodman con colleghi americani e cinesi - Wuhan



 
Nancy Goodman e Kim Kleinman con il cinese 
Colleghi -Wuhan

 
Facoltà americana del programma di formazione di Wuhan (Arlene 
Kramer Richards, Arnold Richards, Paula Ellman e 
Kim Kleinman)  
 


 Arlene Kramer Richards e Arnold Richards con studenti cinesi - Wuhan


  
Arnold Richards con i suoi studenti cinesi - Wuhan

Attualmente il CFS è impegnato nel riconoscere le questioni della diversità come tra le preoccupazioni più urgenti del CFS. Per andare avanti, dobbiamo affrontare i limiti storici del pensiero e della formazione psicoanalitici che ci hanno adattato a comprendere e trattare la classe bianca benestante, ma meno attrezzata per comprendere una popolazione diversificata dal punto di vista razziale, sessuale, di genere e socioeconomico. Abbiamo istituito un comitato per la diversità riorganizzato che offre conferenze e gruppi di studio per membri e candidati. Soprattutto, sono state istituite offerte di sessioni di arricchimento della facoltà per acquisire familiarità con i più attuali modi di pensare teorici e clinici su razzismo e pregiudizi e diversità di genere. Sono in corso ulteriori considerazioni sullo sviluppo di un modello di psicoanalisi di comunità. Viene presa in considerazione anche la questione della formazione a distanza. Abbiamo sperimentato la fattibilità del lavoro "a distanza" durante la pandemia e sappiamo che molti nelle regioni remote non avrebbero altrimenti accesso alla formazione psicoanalitica.