Benvenuti al “Progetto di vita scientifica” 

Moderatore della pagina web: Dr Timothy Keogh

 

A proposito di questa pagina web


  • La pagina web Scientific Life è stata creata a seguito delle raccomandazioni emerse da un workshop pre-congresso tenutosi mercoledì 22 luglio 2015 a Boston dal titolo "The Scientific Life of Component Societies: Is a Common Framework Possible?"  
  • Questo workshop ha portato alla creazione di riunioni di presidenti scientifici in corso ai congressi IPA a Buenos Aires (2017) e Londra (2019). Gli incontri inoltrano proposte all'Esecutivo IPA.
  • La pagina web è dedicata a promuovere una discussione sulle questioni identificate dai partecipanti a questi incontri per promuovere la fertilizzazione incrociata delle idee sulle attività scientifiche tra società e regioni.
  • Il dott. Stefano Bolognini ha osservato che le attività delle Cattedre Scientifiche rappresentano il quarto pilastro dell'IPA. La progettazione e la collaborazione delle Cattedre Scientifiche rappresenta anche un importante mezzo per sviluppare un approccio IPA collaborativo per promuovere la psicoanalisi a livello globale.

Il nostro archivio di segnalazioni e raccomandazioni è disponibile nei seguenti link:

Sintesi
Quarto incontro pre-congresso dei presidenti scientifici IPA

Il quarto incontro delle Cattedre Scientifiche si è tenuto online durante la sessione pre-congressuale del Congresso IPA su Sabato, 10th July 2021. Il tema dell'incontro è stato:

Il ruolo della cattedra scientifica alla luce del COVID: le sfide nei prossimi due anni.

L'ordine del giorno dell'incontro prevedeva: 

  • Un benvenuto e un'introduzione della Dott.ssa Virginia Ungar, ex Presidente, IPA
  • Un'introduzione alla sessione: Dr Timothy Keogh, presidente / coordinatore del progetto IPA Scientific Life 
  • Una presentazione sulle attività e iniziative scientifiche nella regione Asia-Pacifico: Dott.ssa Teresa Pai (Taiwan), Presidente dell'IPA Asia-Pacific Planning Committee (APPC)
  • Una spiegazione dell'esercizio di gruppo e la formazione di gruppi di rottura per discutere le sfide nei prossimi due anni nell'attuazione della nostra strategia globale
  • Conclusioni e accordo sulle raccomandazioni all'esecutivo IPA

    Un totale di 45 cattedre scientifiche o loro delegati dalle società componenti e provvisorie sono state indirizzate durante la loro riunione pre-congressuale dalla presidente uscente dell'IPA, la dott.ssa Virginia Ungar, che ha parlato delle notevoli iniziative delle cattedre scientifiche nel raggiungimento di uno degli obiettivi chiave del suo amministrazione, quella delle attività di sensibilizzazione allargate. Ha menzionato le difficoltà e le sofferenze che il COVID ha portato e a cui i presidenti hanno risposto con le loro iniziative, come parte del suo caloroso tributo al progresso e al contributo del gruppo. Ha inoltre riconosciuto l'iniziativa del dott. Timothy Keogh che, con il supporto del dott. Stefano Bolognini, ha istituito il gruppo nell'ambito del progetto IPA Scientific Life otto anni fa. Timothy, nel ringraziare Virginia Ungar, ha espresso il suo grande apprezzamento a nome del gruppo per il sostegno e il riconoscimento della sua amministrazione, rilevando il commento di Stefano Bolognini che la vita scientifica delle società rappresenta il quarto pilastro dell'IPA.  
    Dopo il discorso del dott. Ungar, Timothy (che ha parlato in inglese e ha fornito diapositive power point in spagnolo) ha introdotto il workshop e ha fornito una sintesi dei progressi fino ad oggi con il progetto Scientific Life e le riunioni delle cattedre scientifiche. Ha fornito un breve background del lavoro delle cattedre scientifiche dall'istituzione dello Scientific Life Project. Ha notato che il progetto è stato approvato dall'esecutivo dell'IPA nel 2014 e che doveva facilitare un approccio globale coordinato alla vita scientifica dell'IPA. Ha fornito ai presidenti scientifici un mezzo per consigliare l'esecutivo IPA delle attività scientifiche all'interno delle loro società. Ha notato che ha anche fornito un importante forum per lo scambio di idee e iniziative / condivisione di risorse. Ha indicato che fino ad oggi si sono tenuti tre incontri precongressuali ed è stata creata una pagina web/blog interattivo sul sito web dell'IPA.

    A beneficio dei presidenti e dei delegati entranti, ha menzionato i principali risultati conseguiti dal gruppo fino ad oggi. Questi includevano: 

  • Stabilire una dichiarazione di visione di lavoro consensuale
  • Favorire la condivisione di iniziative scientifiche attraverso un compendio di attività che faciliti la condivisione di idee e risorse  
  • Sviluppo di una descrizione della posizione per le cattedre scientifiche
  • Articolare una dichiarazione di visione di 10 anni; e  
  • Ottenere il riconoscimento e l'approvazione da parte dell'esecutivo IPA per le riunioni dei presidenti scientifici pre-congressi in corso negli ultimi otto anni. 

    In linea con gli sviluppi dell'IPA per lavorare alla creazione di una quarta regione, Timothy ha poi presentato la dott.ssa Teresa Pai di Taiwan (che è la presidente del Comitato di pianificazione dell'Asia-Pacifico dell'IPA) per fare una presentazione dal titolo: 

    Attività e iniziative scientifiche nella regione Asia-Pacifico 

    Questa presentazione altamente istruttiva (clicca qui for PDF) ha descritto le grandi conferenze IPA che sono state organizzate a Taiwan e Tokyo e ha discusso quella prevista per Delhi nel gennaio del 2023. Queste conferenze attestano la ricchezza delle attività scientifiche in questa regione. 

    In seguito a ciò, il gruppo numeroso si è diviso in tre piccoli gruppi per discutere (sebbene entro i limiti di una riunione di 90 minuti anziché della solita riunione di tre ore) l'ulteriore attuazione della nostra strategia globale precedentemente concordata. L'accento doveva essere sull'identificazione delle sfide nei prossimi due anni, concentrandosi su:
  • L'apertura delle società ad altre discipline invitando al dialogo e creando legami a tutti i livelli; e 
  • Come le società possono diventare più comunicative (soprattutto attraverso i social media), con le loro comunità locali e le istituzioni associate, per rendere la psicoanalisi più accessibile e aiutarla a influenzare la cultura. 

    Di seguito viene fornita una sintesi dei principali punti di discussione. Tutti i gruppi hanno evidenziato il valore dell'incontro e della condivisione di idee, soprattutto in questo momento difficile della pandemia, e poi hanno osservato:  

    In termini di progresso:
  • C'era stato un aumento degli incontri scientifici e un aumento della partecipazione agli incontri facilitati dalla tecnologia.
  • C'è stato un grande uso di risorse esterne (ad esempio, relatori ospiti di altre società online) con conseguente maggiore ricchezza di offerte.
  • C'era stato un numero considerevole di attività di sensibilizzazione nel contesto di COVID, compreso il supporto del personale medico e sanitario che lavorava con pazienti COVID, personale educativo e studenti.

    In termini di sfide: 
    • È stata notata la notevole ansia, lo stress e la fatica sotto cui avevano operato le Cattedre Scientifiche.
    • Nei paesi duramente colpiti dalla pandemia è stato anche segnalato che ci sono state sfide di base, tra cui il deterioramento del personale di assistenza sanitaria mentale in diversi contesti, la gestione dello stress, la violenza e la disperazione e la deprivazione emotiva in generale. 

    In termini di risposte alle sfide, i suggerimenti includevano:
    • Inserirsi negli ambienti clinici con medici e pazienti con COVID-19
    • Essere più coinvolti nel lavoro e nei progetti della comunità
    • Avviare e impegnarsi in risposte interdisciplinari
    • Affrontare i problemi associati al COVID-19 che scatenano difficoltà politiche e sociali e
    • Lavorare sull'incertezza generata dal COVID-19.


    A seguito della riunione e delle relative discussioni sono state presentate all'Esecutivo IPA le seguenti richieste:

    1. Che la nuova amministrazione IPA approvi la continuazione delle riunioni pre-congressuali dei presidenti scientifici e l'attuale pagina web del progetto Scientific Life che fornisce un forum continuo per lo scambio di opinioni e risorse
    2. Che, dopo otto anni dalla sua formazione, il progetto Scientific Life a cui mira potrebbe essere consolidato con la formazione di un formale Comitato Scientific Life dell'IPA e che sia nominato un presidente per guidare questo Comitato che avrebbe rappresentanti di tutte le regioni e IPSO e pianificherebbe incontri regionali e pre-congressuali per avanzare alla vita scientifica dell'IPA; e 
    3. Che sia istituito un Premio del Comitato per la vita scientifica per riconoscere un'attività di sensibilizzazione eccezionale in una società componente o provvisoria.

    Va notato che (assumendo incontri online) nessuna di queste proposte ha avuto significative implicazioni in termini di costi, ma farebbe avanzare in modo significativo la vita scientifica dell'IPA in molti modi importanti. Sebbene si noti che, sebbene esistano un Comitato per la ricerca e un Comitato scientifico per i social media, nessuno di questi comitati ha il compito specifico di coordinare e massimizzare il potenziale delle attività delle cattedre scientifiche e delle loro iniziative allo stesso modo del Comitato proposto. 
     
    Il dottor Timothy Keogh 
    Coordinatore del Progetto Scientific Life (Per conto dei Presidenti Scientifici)
    settembre 2021