2021

 

Sonia Eva Tucherman (1949-2021)

Come ci ha detto il rabbino allo Shloshim (le preghiere ebraiche per il 30° giorno di lutto della nostra cara Sonia Eva), se hai imparato più di tre cose dalla persona con cui hai passato del tempo insieme, puoi affermare la tua "filiazione" a quell'individuo. È un onore sentirsi abbastanza vicini a Sonia Eva da essere “filiati” dalle esperienze vissute al suo fianco. Ci sono state così tante intuizioni acquisite con SE, mentre si è firmata... Leggi il resto del necrologio (disponibile in inglese e portoghese) di Ana Sabrosa, Sociedade Brasileira de Psicanálise do Rio de Janeiro - SBPRJ.
Dai un'occhiata all'e-book di 'Quasi 30 anni di umorismo' Collezione di carte di Sônia Eva Tucherman. Nel caso in cui desideri scaricare questo ebook, non esitare a contattare Leonardo Tucherman - [email protected] - per riceverlo nella tua email. 


Luis Feduchi (1932-2021)


En recuerdo de Luis Feduchi (1932-2021): Una bonhomía libertaria Por Jorge L. Tizón 

Discretamente se va la vida, y Luis se nos ha ido como había vivido, discreta y sabiamente, el 1 de diciembre de 2022. 
Luis Martínez-Feduchi fue, ante todo, un psiquiatra y un psicoanalista clínico, dedicado de lleno y focalizado en la clínica. Trabajo durante decenios como psicoanalista y miembro de la International Psycho-Analytical Association (IPA) e de la Sociedad Española de Psicoanálisis (SEP). Su querencia por la psiquiatría y el psicoanálisis fue tal, que nada más terminar la carrera en Madrid se trasladó a Barcelona porque era el único lugar en el cual, en los años de la España de Franco, se podía especializar en psicoanálisis. Y tal como él era, lo vio… y lo decidió. Se trasladó “con lo puesto”, orientado por una intuición y un deseo perentorio y decidido, pero meditado y clarividente, como él era. Leggi di più (in spagnolo)


José Manuel Diaz Munguira
In ricordo di José Manuel Díaz Munguira, un vaso resistente e resiliente di Jorge L. Tizón
Se nos ha muerto José Manuel Díaz Munguira, un gran amigo y compagno. José Manuel, Jose para los amigos (Donostia 7 de agosto de 1943-Barcelona 25 de enero de 2022), ha sido un psicoanalista de la SEP y la API, psicoterapeuta y psiquiatra de larga trayectoria en nuestra sociedad ya nivel profesional. Había estudiado en Valladolid, cuando todavía no había Facultades de Medicina ni de Psicología en Euskadi y, al terminer la carrera, como altri compagni vascos, se vino para Barcelona atraído por el europeísmo y el cosmopolitismo incipientes de la capital catalana, tanto a nivel cultural , como un nivel psicoanalitico. Leggi di più (in spagnolo)
 

Daniel Widlöcher 1929 - 2021, Past President dell'IPA

Il 15 dicembre ho ricevuto un messaggio da Marilia Aisenstein che mi informava che il nostro caro amico ed ex presidente dell'IPA Daniel Widlocher era morto. Questa è stata una triste notizia per la sua famiglia ei suoi tanti amici in giro per il mondo, per la psicoanalisi e per l'IPA.
Daniel Widlocher è nato a Parigi nel 1929, città in cui ha vissuto tutta la sua vita, dove ha studiato, è diventato psichiatra, illustre professore di psichiatria, ricercatore, psicoanalista e membro attivo del movimento psicoanalitico in Francia e in Europa . Era uno dei pensatori psicoanalitici più rispettati a livello internazionale e autore di molti libri che mostrano la vasta gamma dei suoi interessi. Tra questi, 'L'identità dello psicoanalista' (con Edward Joseph), 'Sessualità infantile e attaccamento', 'Freud et les problem du changement', 'Actualité des modèles freudiens', 'Les psychanalysts savent-ils dêbatre?' e 'Comment on Devient Psychanalyste..Et Comment on le Reste'. Leggi il resto del tributo di Cláudio Laks Eizirik e altri tributi di Marilia Aisenstein e Dominique Suchet. Clicca qui


Dott. Roger A. Dufresne, 25 febbraio 1932 - 21 ottobre 2021
È con profonda tristezza che annunciamo la morte del dottor Roger A. Dufresne il 21 ottobre 2021. Il figlio maggiore del defunto dottor Origène Dufresne e della defunta Gabrielle Desjardins, lascia i suoi figli Sylvie (Élie Battat) , François (Mireille Vanasse) ed Éric, così come sua nipote Sandrine Battat. È stato preceduto dalla sua cara moglie Louise, dalle sue sorelle Manon (Claude Dupras) e Lise (defunto Pierre Dubuc), nonché da suo fratello Marc (Suzanne Laurent). Gli sopravvivono anche le sue cognate Josette Desmarais (Jean Yves Côté), Lucie Desmarais (Peter O'Brien), Claudie Desmarais (defunto André Desmarais) e Francine Bénard (defunto Guy Desmarais), così come suo fratello- suocero Michel Desmarais (Louise Legendre), molti nipoti, nipoti, cugini, amici e colleghi. Dopo gli studi al Collège Stanislas, alla Facoltà di Medicina dell'Università di Montreal e alla Menninger School of Psychiatry negli Stati Uniti nel 1958, si è recato a Parigi dove ha iniziato la sua formazione presso l'Istituto Psicoanalitico di Parigi ed è stato psichiatra -capo dell'ospedale americano di Neuilly. Al suo ritorno a Montreal nel 1967, divenne professore all'Université de Montréal, esercitò all'Hôtel-Dieu, all'Albert Prévost Pavilion, al CHUM e lavorò in uno studio privato per più di 50 anni. È stato segretario fondatore della Société psychanalytique de Montréal, poi presidente della Canadian Psychoanalytic Society e vicepresidente dell'International Psychoanalytique Association. Nel 2011 è stato nominato Fellow Emeritus della Société psychanalytique de Montréal. Appassionato viaggiatore, amava leggere e fare giardinaggio. Buongustaio, amava condividere le gioie della gastronomia con la sua famiglia e tanti amici. Vorremmo ringraziare il team del CHUM situato al 14 nord, assistenti, infermieri pratici e registrati, nonché i medici, in particolare il dottor Blais e il dottor Jamal per la loro dedizione, professionalità e gentilezza. La famiglia accoglierà parenti e amici al cimitero di Mont Royal, 1297 Chemin de la Forêt, Outremont venerdì 26 novembre 2021 dalle 1:30 alle 3, seguito alle 3 da un omaggio alla sua memoria.
Jorge Kantor
È con immenso dolore che comunico a nome della SPP la partenza del nostro amico e collega Jorge Kantor. 
Personaggio molto caro e di spicco della nostra istituzione, è stato presidente, tesoriere, segretario scientifico, direttore dell'Istituto, supervisore e analista didattico. È stato anche collegamento COWAP, rappresentante dell'America Latina presso il Board dell'IPA e Ex Com e membro dell'Investment Oversight Committee.
Amava la psicoanalisi e faceva sempre del suo meglio nel suo lavoro professionale e istituzionale. Ma, soprattutto, era una bella persona: un uomo generoso ed entusiasta che ci ha accompagnato con tenerezza, saggezza e un bel sorriso. 
Ci ha lasciato prima del tempo. Ci mancherà molto ma le sue impronte rimangono dentro di noi e cercheremo di continuare a camminare in esse. 
Estendo le mie condoglianze a tanti amici, alcuni dei quali carissimi, che aveva nelle nostre istituzioni sorelle. 
A tutti un grande abbraccio e questa bellissima foto per ricordarlo pieno di vita.
 
Pilar Gavilano, Società Peruviana di Psicoanalisi, Presidente

Abigail Golomb (1940 – 2021)
È con profondo dolore che ci separiamo da Abigail Golomb, scomparsa dopo una breve malattia.
Il dottor Golomb, psichiatra infantile e adolescenziale, è stato psicoanalista di formazione e supervisione presso la società psicoanalitica israeliana, è stato fonte di ispirazione per molti e ha cresciuto generazioni di studenti, sia nella società psicoanalitica che nel campo della psicoterapia e della psichiatria in Israele e all'estero.
Il Dr. Golomb è stato uno dei fondatori del campo della psichiatria infantile in Israele.
Dall'inizio degli anni '1990, ha diretto l'unità infantile e infantile presso il Ramat Hen Mental Health Center dove, in collaborazione con l'Associazione per i bambini a rischio, ha creato e sviluppato una rete di asili nido che fornivano un trattamento dinamico completo per i bambini con sindrome autistica e altri disturbi della comunicazione. Questi asili sono utilizzati fino ad oggi come modello internazionale per un trattamento dinamico completo per i bambini nello spettro autistico, e la dott.ssa Golomb ha ancora lavorato lì come psichiatra, supervisionando e dando consulenze quasi fino al suo ultimo giorno.
È stata una pioniera nella creazione di un'unità legale in Israele, è stata considerata un'autorità professionale e ha sviluppato corsi per giudici, avvocati, operatori sociali e assistenziali. Il Dr. Golomb è stato membro del Comitato per la formulazione della Convenzione sui diritti dell'infanzia in Israele.
Abigail ha assunto ruoli attivi nella sua società IPS, e nell'EPF e nell'IPA: è stata Presidente della Israel Psychoanalytic Society (1996-1999), ha servito come rappresentante nella Camera dei Delegati dell'IPA, è stata membro del Supervisory Comitato in Turchia, Comitato di collegamento in Corea del Sud e ha insegnato regolarmente al PIEE: Psychoanalytic Institute of Eastern Europe.
Un apprezzato e privilegiato pioniere e insegnante nel campo della psichiatria e della psicoanalisi israeliani. Ci mancherà la sua voce chiara e diretta e il suo caldo sorriso. 
Ehud Wolpe
Dott. Júlio Campos

È con grande tristezza che annunciamo la morte del nostro stimato collega e membro fondatore, Dr. Júlio Campos, avvenuta ieri, 27/08/21. Fondatore e membro a pieno titolo della nostra Istituzione, è stato anche un analista con un ruolo di insegnante a pieno titolo e ha contribuito notevolmente alla formazione analitica di molti colleghi come analista, supervisore o coordinatore di seminari. Júlio Campos è sempre stato un grande collaboratore dell'Istituto Brasiliano di Psicoanalisi, portando la sua creatività ed entusiasmo alle sue attività e alla sua gestione come Direttore del nostro Istituto di Psicoanalisi.
Siamo molto dispiaciuti per questa perdita irreparabile e ci uniamo alla solidarietà e alle condoglianze a tutti i familiari, amici e colleghi in lutto. Ane Marlise Port Rodrigues (presidente SBPdePA), Lores Pedro Meller (segretario)


Monica Siedmann de Armesto

È con grande tristezza che annunciamo la scomparsa della nostra cara collega, la dott.ssa Mónica Siedmann de Armesto. È stata un'instancabile operaia in psicoanalisi e ha fatto un lungo viaggio nell'Associazione Psicoanalitica Argentina, ricoprendo importanti incarichi come Direttore dell'Istituto e del Dipartimento per l'Infanzia e l'Adolescenza. Era una donna con un'enorme capacità di lavoro, lucida, profonda di pensiero e molto sensibile allo stesso tempo. Monica ha dato un contributo inestimabile all'IPA in diverse posizioni, una rilevante è stata il suo eccellente impegno come Segretario Generale dell'API nel periodo in cui Claudio Eizirik era Presidente. (2005-2009). In questo triste momento vogliamo essere vicini alla sua famiglia e ai suoi amici, membri e analisti in formazione dell'Associazione Psicoanalitica Argentina e all'intera comunità psicoanalitica. Chi di noi l'ha conosciuta e ha avuto la fortuna di lavorare con lei conserverà il ricordo del suo bel sorriso, della sua forza, della sua grazia e del suo lavoro verso una psicoanalisi pluralistica, internazionale e unita. Ci mancherà. Virginia Ungar, presidente dell'IPA
Leggi il necrologio completo in spagnolo scritto da Cláudio Laks Eizirik.


 

Jorge Canestri 1942-2021
Sono tanti i motivi per cui abbiamo deciso di scrivere insieme questo testo 'in memoriam' di Jorge Canestri. La prima è sostenerci a vicenda nell'affrontare questo compito molto triste: il nostro comune amico si è separato da pochissimo e la distanza temporale che ci permetterebbe di accettare che Jorge non è più con noi deve ancora essere stabilita. Un'altra ragione è che siamo entrambi alla guida di due importanti istituzioni - l'IPA e l'EPF - e vorremmo trasmettere qualcosa dei grandi contributi che ha dato alla vita istituzionale di entrambi. Un terzo motivo è che, tra noi, abbiamo pensato di poter rappresentare sia l'aspetto argentino della personalità di Jorge sia rendere omaggio anche alla parte europea. Intraprendiamo un compito doloroso ma necessario, sapendo che non saremo all'altezza. La sua personalità e la sua grande intelligenza, la sua sensibilità, la sua capacità politica, la sua profonda conoscenza e i suoi contributi alla psicoanalisi, e anche la sua conoscenza della filosofia, della scienza, della musica, della letteratura e delle arti plastiche erano così vaste che semplicemente non possono essere affrontate e descritte completamente. Chi ha avuto il privilegio di considerarlo un amico (e questo includeva sicuramente i suoi pazienti) conosce anche la sua capacità di ascolto, di essere vicino e disponibile, del suo senso dell'umorismo acuto e amante del divertimento, della sua instancabile energia e capacità lavorativa . E come dimenticare la sua pipa, il suo caratteristico sorriso e modo di guardare? La sua morte è stata una perdita terribile e ci vorrà molto tempo per riprendersi, ma sappiamo anche che vive in tutti noi, quelli che hanno avuto la possibilità di stargli vicino e che continueranno a ispirarsi alla sua passione per la psicoanalisi e le sue idee di un mondo più giusto, con meno iniquità e violenza e più attenzione per il pianeta. Per guardare un po' più da vicino l'uomo e il suo lavoro, un buon punto di partenza per questo tributo è il suo keynote paper per il 52° Congresso IPA, in cui inizia facendo riferimento ai suoi ricordi dell'incontro con Jorge Luis Borges in tenera età. Il padre lo portava alle conferenze dello scrittore a Buenos Aires perché “l'ascolto dei detti dei poeti era un'esperienza necessaria per gli animi giovanili”[1]. Jorge dice di credere di non aver capito il significato dei discorsi che avrebbe ascoltato a quell'età, e solo più tardi ha capito di essere riuscito a cogliere “la magia nelle parole” di Borges, che era uno scrittore da lui amava leggere e rileggere nella sua vita adulta. Anni dopo, nel 1984 Borges accettò di essere intervistato da Jorge (che ormai viveva a Roma), e parlarono di suo padre - vecchio amico del celebre autore - e dei loro ricordi d'infanzia. Canestri condivide con noi che Borges considerava questo il momento più importante della vita, quello in cui i colori, le forme…. l'universo è scoperto. - Leggi di più (omaggio completo di Virginia Ungar, Presidente IPA, e Heribert Blass, Presidente EPF) 
-Leggi omaggio in Spagnolo di Jacqueline Amati Mehler a nome di AIPsi. Associazione Psicoanalitica Italiana (IngleseFrancese, Tedesco)

 


Prof Dott. med. Andreas Giannakoulas

Andreas Giannakoulas nasce a Microcampos, nel nord della Grecia, nell'estate del 1936 e muore a Roma il 30 aprile 2021.
Amava la Grecia, la sua storia, la vitalità della sua gente, i colori vivaci e il clima caldo con la sua fresca brezza marina: attendeva con ansia le vacanze estive in cui avrebbe potuto tornare alla sua terra natale, ai suoi suoni e odori familiari. Leggi il necrologio completo dell'Associazione Psicoanalitica Italiana - (AIPsi) Scarica PDF

 


Il dottor Brian George Bexton 14 novembre 1946-21 aprile 2021

È con il cuore pesante che annunciamo la scomparsa del dottor Brian Bexton, psichiatra e psicoanalista, il 21 aprile 2021. Conosciuto come un guaritore premuroso da tanti nel corso degli anni e pioniere della salute mentale, lascia un'eredità importante con un effetto a catena di compassione che continuerà a elevare le generazioni future. In quanto xenofilo coinvolgente e carismatico, amava viaggiare per il mondo e poteva facilmente entrare in contatto con le persone, celebrando la loro cultura con un profondo apprezzamento per la storia del mondo e relazionandosi con loro attraverso i racconti delle sue avventure. Accademico, studioso, insegnante e appassionato di borsa, intelligente e arguto, molti lo ricorderanno per la sua leadership, il senso dell'umorismo e la disposizione poetica.
La sua vita continuerà a essere celebrata da coloro che si lascia alle spalle, tra cui sua moglie Marcella di sedici anni, il suo amato figlio Philippe e sua moglie Christine, le sue nipoti Zoe e Ava, suo genero Kian, i suoi fratelli Allan e Harold , suo nipote Sean e gli altri membri della sua famiglia che vivono all'estero, i suoi cari amici d'infanzia e tanti altri, inclusi colleghi e pazienti.
Lunedì 26 aprile 2021 si terrà una sepoltura privata per i suoi parenti stretti, con un evento commemorativo da organizzare in un secondo momento per tutti coloro che vorrebbero rendere omaggio alla sua vita.
Per coloro che desiderano sostenere l'eredità di Brian e onorare la sua memoria, chiediamo gentilmente di fare una donazione a Relief - The path of mental health (ex Revivre), un'organizzazione che ha guidato come Vicepresidente negli ultimi 28 anni. Per fare una donazione, utilizza il seguente link.
Fai una donazione: https://myrelief.ca/relief-1/campaign-in-details/brian-g-bexton-in-memoriam-6
Firma il libro degli ospiti qui


Maria Luisa Siquier

Necrologio scritto in spagnolo dal Commissione di Psicoanálisis del Colegio Oficial de Psicología de Cataluña e Sezione di Psicología Clínica, de la Salud y Psicoterapia. Scarica PDF


Sara Hilda Fernández Cornejo

Ingresó a la Asociación Psicoanalítica Argentina (APA) en abril de 1958. Fue Tesorera entre 1978 y 1980, supervisora ​​de casos clínicos entre 1979 y 1980, Secretaria de la Comisión Directiva entre 1980 y 1982, Coordinadora del Departamento de Familia y Pareja entre 1986 y 1988, Utente da 1990 e Didacta da 2006 e socia vitalicia da XNUMX. Leggi il necrologio completo scritto da Silvia Wajnbuch (disponibile in spagnolo).


Dott.ssa Marlene Silveira Araújo

Ancora una volta abbiamo il doloroso dovere di comunicare a tutti la morte di una collega, la nostra amica e compagna Dott.ssa Marlene Silveira Araújo, vittima del coronavirus il 22/02/21. La dottoressa Marlene era una persona piena di vita, di cui dedicava parti importanti alla nostra Società. È stata Presidente dell'SPPA, Direttore dell'Istituto, ideatrice del Corso di Formazione in Psicoanalisi dell'Infanzia e dell'Adolescenza, estremamente attiva come insegnante, supervisore, analista didattico, membro dell'Istituto, amica e fonte d'ispirazione per molti. La sua morte ci travolge con un misto di dolore e incredulità, che, insieme alla sua imponderabile assenza, rimarrà sicuramente un segno indelebile nella storia della nostra istituzione. Un triste abbraccio a tutti.
Dott. José Carlos Calich - Presidente & Dra. Maria Cristina Garcia Vasconcellos - Direttore amministrativo, Società psicoanalitica di Porto Alegre


Giulio Cesare Soavi

Giulio Cesare Soavi è morto quest'inverno; avrebbe compiuto novantotto anni a marzo. 
C'è un passaggio in Guerra e pace di Tolstoj che rivela qualcosa di intrinseco su come è stato Soavi, non solo negli ultimi mesi ma nel corso della sua vita. Il principe Andrey è ferito nella battaglia di Austerlitz; vengono narrati i momenti in cui si è stati colpiti ma non si sente ancora dolore. Leggi il necrologio completo di Claudio Neri, Società Psicoanalitica Italiana - SP 


Terttu Eskelinen de Folch (Pielavesi, 1931 – Barcellona, ​​2021) 

Il 12 febbraio si è spento Terttu Eskelinen (Pielavesi, 1931 – Barcellona, ​​2021). La nostra insegnante, amica e amata collega, venuta da noi dal nord Europa, ha fatto sue questa terra, lingua e cultura, e si è unita alla lotta per la libertà e la democrazia in Catalogna durante i duri anni della dittatura franchista. Leggi il necrologio completo