PSICOANALISI E SALUTE MENTALE


Il Comitato di Campo Psicoanalisi e Salute Mentale è stata istituita dal CdA IPA nell'agosto 2013, su iniziativa del Presidente Stefano Bolognini. Suo Mandato inclusi i compiti di analizzare la situazione attuale del rapporto tra psicoanalisi, psichiatria e campo della salute mentale, escogitare una strategia per l'IPA per dare alla psicoanalisi una voce nella psichiatria e nel campo della salute mentale , oltre a aumentare la conoscenza psicoanalitica all'interno delle scienze mediche in generalee per presentare il loro lavoro durante il Congresso IPA 2015 di Boston.

L'attività iniziale del comitato consisteva in un'indagine su larga scala con analisti nelle tre regioni sulla loro visione della situazione attuale della psicoanalisi e del campo della salute mentale, nonché della psicoanalisi nel mondo. I principali aspetti e problemi segnalati sono stati: la progressiva distanza della psichiatria dalla psicoanalisi, la crescente assenza di psicoanalisi nel mondo accademico, principalmente nelle scuole di medicina, la precedente arroganza della psicoanalisi riguardo al suo presunto potere teorico e terapeutico, la necessità di una crescente presenza nella sistemi di sanità pubblica, la necessità di una crescente presenza nella relazione con diverse altre discipline del campo della salute mentale, la mancanza di interesse e di azioni concrete di molte società e istituti analitici riguardo a una presenza più forte nei media e nell'arena della salute mentale , così come l'esistenza di numerosi centri e iniziative che dimostrano quanto con successo ed efficacemente tutte queste sfide siano state affrontate e affrontate.

Il passo successivo è stato quello di prendere alcune iniziative concrete riguardanti la presenza dei membri del comitato in eventi regionali e nazionali, principalmente in America Latina, ad esempio il congresso FEPAL di Buenos Aires, dove si sono svolte discussioni congiunte con colleghi di altre discipline. Allo stesso tempo, i membri europei del comitato hanno avviato conversazioni e scambi con gli analisti che lavorano presso l'università e l'Organizzazione mondiale della sanità al fine di pianificare una collaborazione congiunta.

Tutte queste attività sono confluite nella pianificazione e organizzazione di quattro panel e un'intera giornata pre-congresso di presentazioni e discussioni su diverse dimensioni della relazione tra psicoanalisi e campo della salute mentale. Abbiamo avuto come ospite speciale il Prof. Levent Kuey, attuale membro del Consiglio dell'Organizzazione Psichiatrica Europea, e presidente del comitato di programma del prossimo congresso dell'Organizzazione Psichiatrica Mondiale.

Abbiamo svolto un'intera giornata di attività per discutere di Nuovi strumenti psicoanalitici nel campo della salute mentale e quattro panel, su Insegnare la psicoanalisi ai residenti in psichiatria, Rethinking the Clinical Conference: Psychoanalytic supervision in the mental health services, Psychoanalysis and the Mental Health Field e Psychoanalytic consultazione nelle organizzazioni sanitarie: nuove modalità di intervento. I documenti presentati in queste attività saranno presto disponibili sul sito web dell'IPA.

La nuova raccolta di libri psicoanalitici, O que fazer? (Come lo gestisco?), Nasce con un duplice scopo: permettere al pubblico laico di avere accesso alla conoscenza psicoanalitica in un linguaggio colloquiale e semplice, al di là del suo uso più comune ristretto alla sfera clinica privata, con visioni di aiuto il grande pubblico laico a cercare soluzioni ai propri drammi quotidiani.

Il suo secondo obiettivo è condividere informazioni affidabili trasmesse da psicoanalisti qualificati in aree come la salute mentale, l'istruzione, le dinamiche familiari e altre. Ogni autore, scrivendo in un linguaggio semplice ma coerente, affronterà una specifica problematica. I primi due numeri sono già in elaborazione e verranno lanciati brevemente: Alcolismo e Violenza Familiare. Altri quattro titoli sono già in corso. 



È un progetto congiunto del nostro comitato e della casa editrice Blucher di San Paolo, Brasile, che ha come redattori principali: Claudio Eizirik, Susana Muszkat (comitato IPA), Thais Blucher (SBPSP), Luciana Saddi (SBPSP), Sonia Soicher Terepins ( SBPSP). O que fazer? sarà inizialmente pubblicato in portoghese sia in formato cartaceo che e-book, aprendo la nuova branca dei titoli psicoanalitici della casa editrice. 


I membri del comitato sono Cláudio Laks Eizirik, (presidente), Giovanni Batista Forresti, Philip Stokoe, Martin Teising,  
 

Humberto Persano, Robert Michels, Susana Muszkat, Jorge Kantor, Do-Un Jeong.

CONGRESSO DI BOSTON 2015

Insegnamento della psicoterapia psicoanalitica ai residenti nel pannello di psichiatria


Nuovi strumenti psicoanalitici nel campo della salute mentale 
: Vittorio Lingiardi Facoltà di Medicina e Psicologia

Finestre di amicizia o animosità?: Do-Un Jeong

Dimostrare l'impatto della psicoanalisi sulla pratica psichiatrica quotidiana: programmi strutturati e guida clinica: Joachim Küchenhoff
 

Psicodinamica e psichiatria: RD Hinshelwood
 

Ripensare la conferenza clinica: "supervisione" psicoanalitica nei servizi di salute mentale


Leggi Intro

Praticare la teoria psicoanalitica nel campo dell'abuso sessuale su minori: Katrine Zeuthen 
 


"La bicicletta bianca": possibili contributi della psicoanalisi alla psichiatria generale
: Levent Küey


Psicoanalisi e campo della salute mentale
Claudio Laks Eizirik

(Ri) scoprire la psicoanalisi: Quartiere Firenze     

 

PORTFOLIO

    

Cosa rende il lavoro così difficile: un intervento nella salute mentale