IPA nella Comunità

Oggi voglio condividere il lavoro dell'IPA nella Comunità, una nuova struttura di comitati creata all'inizio della nostra amministrazione con lo scopo di aumentare la presenza della psicoanalisi IPA nella comunità. Crediamo che sia importante lavorare attivamente per ampliare il campo di applicazione della psicoanalisi in modo da poter sviluppare appieno il suo potenziale.

Poiché il mondo sta affrontando una miriade di problemi (ad esempio violenza, migrazioni, intolleranza alle differenze) con gravi impatti nel campo della salute mentale, crediamo fermamente nell'importanza di utilizzare strumenti analitici non solo nella nostra pratica privata, ma anche una vasta gamma di altre impostazioni.

L'IPA nelle sotto-aree del Comitato comunitario che stanno già lavorando attivamente sono: Salute (sia medicina generale che salute mentale), Istruzione (per tutte le fasce d'età), Cultura, Violenza, Legge e Organizzazioni umanitarie.

Inoltre, poiché si tratta di una nuova area di comitati, abbiamo lanciato un file invito a presentare proposte per premi

Dopo l'ultimo incontro online che Sergio Nick ed io abbiamo avuto con i Presidenti dell'IPA nei Comitati Comunitari e con Abel Fainstein, il membro ExCom responsabile della Funzione Dirigente, vorremmo condividere un aggiornamento del lavoro dei comitati. 

Il IPA nel comitato per l'istruzione ha lo scopo di sondare il rapporto della psicoanalisi con il campo dell'educazione a tutti i livelli e di lavorare per rafforzare e aumentare i legami con le comunità educative. Lavorare a stretto contatto con gli educatori consente agli psicoanalisti di intervenire direttamente, in una collaborazione interdisciplinare, per rilevare i problemi dello sviluppo nelle primissime fasi. Potremmo anche aiutare gli educatori con i problemi che sono naturalmente coinvolti nel processo educativo. 

Il comitato ha raggruppato i suoi sottocomitati: prima infanzia e scuola materna; Primario e secondario; e Università. Si discute dell'importanza di pubblicare, attraverso il sito web dell'IPA, progetti già in corso con l'obiettivo di scambiare esperienze tra le diverse istituzioni. Hanno in programma di pubblicare video di 2 minuti che descrivono alcuni dei progetti che coinvolgono la psicoanalisi e la comunità (non solo l'educazione).

Stanno anche pianificando di esaminare diversi argomenti importanti come le barriere che rendono difficile la collaborazione tra educatori e psicoanalisti e la richiesta di risultati rapidi in una terapia, tra gli altri.

Il IPA nel comitato sanitario si concentra sullo studio del tema della salute sul lavoro interdisciplinare con le specialità mediche più legate e in dialogo con la psicoanalisi. Questo comitato ha lo scopo di aumentare la visibilità degli analisti IPA nel più ampio mondo della medicina clinica.

Il comitato ha creato una pagina Facebook intitolata IPA in Health. È un luogo di incontro per tutti gli psicoanalisti IPA che sono coinvolti e interessati all'interfaccia tra la comprensione dinamica della mente e la salute fisica degli individui. I post di Facebook includono diversi argomenti come: disturbi alimentari, affrontare la morte, psico-oncologia, trattamento di traumi, psicosomatica, gruppi Balint, formazione in psicoterapia nella comunità e interfaccia tra analisi e medicina in Germania, solo per citarne alcuni.
 
Il IPA e Comitato umanitario comprende i sottocomitati delle Nazioni Unite, delle organizzazioni umanitarie e delle migrazioni e dei rifugiati. Questo comitato è stato creato per promuovere i collegamenti con le organizzazioni umanitarie internazionali, perché crediamo nell'intento di aumentare il coinvolgimento dell'IPA in questi campi.

Il comitato sta lavorando ai suoi primi compiti: mappare le organizzazioni con le quali è più probabile che l'IPA intrattiene rapporti proficui e avviare progetti di collaborazione in cui i membri dell'IPA possono essere coinvolti nella diffusione della conoscenza psicoanalitica. Attualmente stanno contattando membri che sono impegnati a lavorare con organizzazioni umanitarie e stanno raccogliendo dati sul lavoro che stanno svolgendo. Stanno anche raccogliendo informazioni sulle organizzazioni con cui l'IPA potrebbe potenzialmente collaborare. Creeranno un database di queste informazioni in tutto il mondo. Inoltre, hanno creato una pagina Facebook per aumentare il loro raggio d'azione.
 
Il Commissione IPA in Cultura esplora il coinvolgimento della psicoanalisi con i movimenti culturali ed estetici, in aree come le arti plastiche, la letteratura, il cinema, la musica, la danza, il teatro, l'antropologia, la filosofia, la sociologia, ecc.

Il compito di questo comitato è rivolto alla comunità psicoanalitica (in-reach piuttosto che out-reach). Stanno lavorando per fornire agli analisti esperienze di processi creativi come quelli attivati, espressi e sperimentati nell'opera d'arte, letteratura, performance, musica, ecc. La creatività coinvolge l'inconscio, che è una componente molto importante della mente dell'analista al lavoro. Pertanto, coinvolgere i colleghi in attività culturali (come creatori e / o destinatari) li nutrirà in modi psicoanaliticamente significativi.
Per raggiungere questo obiettivo, il comitato ha presentato una proposta per il Congresso di Londra nel 2019, di un'attività che promuove un'esperienza creativa.

Hanno anche lanciato un sondaggio sugli interessi culturali dei membri dell'IPA, che è stato inviato a tutti i membri e candidati dell'IPA. I risultati di questo sondaggio saranno presto riassunti sul sito web dell'IPA. 
 
Il Comitato di diritto e psicoanalisi (il comitato già esistente) è pienamente impegnato nella pubblicazione di un libro che ha già un contratto commerciale firmato negli USA. Questo è un progetto veramente internazionale con autori provenienti da Stati Uniti, Messico, Brasile, Argentina, Canada, Messico, Italia, Portogallo, India, Inghilterra, Germania e Norvegia. L'idea è nata alla riunione del comitato al Congresso di Buenos Aires l'anno scorso, e intendono lanciarla al Congresso di Londra il prossimo anno.
 
Il Comitato per la violenza ha il compito di contribuire con riflessioni psicoanalitiche sulla violenza contro le donne, il terrore e il terrorismo, la violenza sociale, la violenza contro i bambini e sugli abusi sui minori, il genocidio e altre forme di estrema espressione di violenza (ad es. femminicidio, crimini d'odio, motivazioni razziali e di genere violenza ecc.); e contribuire con proposte per il mondo oggettivo esterno oltre che per il mondo psicoanalitico. 

Il comitato sta attualmente conducendo ricerche in queste diverse aree del loro mandato all'interno della letteratura psicoanalitica. Si rendono conto che alcune delle aree hanno una ricca letteratura psicoanalitica e altre no, e stanno valutando la possibilità di contattare alcuni colleghi, di altre discipline che sono esperti nelle aree pertinenti. Mirano a costruire gradualmente un corpo di conoscenza psicoanalitica in queste diverse aree di violenza. 

Il comitato per la violenza lavorerà in collaborazione con COCAP, COWAP, l'IPA e il comitato per le organizzazioni umanitarie, il progetto intercomitato sull'abuso di minori, il comitato per la salute dell'IPA e il comitato per gli studi sulla diversità sessuale e di genere dell'IPA.

Virginia Ungar IPA Presidente
Virginia Ungar
Presidente IPA