Abstract del Panel for London Congress 2019

Task Force IPA Inter-Regional Encyclopedic Dictionary of Psychoanalysis (IRED): viaggio collaborativo multidimensionale in corso


Haga clic qui per leer en español
Fare clic su qui, um auf Deutsch zu lesen
Cliquez ici pour lire en français

Dopo aver esaminato il mandato storico che ha inaugurato il Dizionario Enciclopedico IPA e la metodologia unica impiegata per raggiungere i suoi obiettivi, i relatori del panel riferiranno sugli specifici processi multidimensionali all'interno e tra le tre regioni dell'IPA, che sono emersi durante il 2014-2019, in la costruzione e la pubblicazione elettronica delle iscrizioni interregionali.  

In primo luogo, il presidente della Task Force Dizionario Enciclopedico Stefano Bolognini riassumerà la filosofia e gli obiettivi di base, impiegando “le risorse umane dell'IPA, il potenziale scientifico e l'articolazione culturale per creare un Dizionario Enciclopedico completo e avanzato che sia veramente rappresentativo dei vari tendenze e scuole del mondo psicoanalitico. L'obiettivo è fornire a tutti gli psicoanalisti e psicoterapeuti che lavorano in ambito psicoanalitico uno strumento di consultazione e referenza veramente internazionale e aggiornato di qualità superiore e di 'ampia portata', che rappresenta sia il tronco che i rami dell'albero psicoanalitico, in quanto esso è cresciuto da Freud ai giorni nostri. " Di conseguenza, lo scopo non è necessariamente una 'integrazione', ma una rappresentazione ampia, completa, con convergenze e differenze chiaramente descritte, nel pieno rispetto della loro specificità culturale-teorica e del loro bagaglio storico e culturale.

I tre copresidenti regionali elaboreranno i primi 5 anni del loro lavoro regionale e interregionale, dalla selezione dei concetti, alla formazione di gruppi concettuali regionali e interregionali, alla loro pubblicazione elettronica sul sito web dell'IPA:

- Eva D. Papiasvili, Co-Chair per il Nord America, riassumerà la metodologia di base impiegata per raggiungere gli obiettivi di cui sopra, concentrandosi sulle sue due caratteristiche uniche: selezione di concetti, ritenuta dai team regionali di analisti di consulenza (comitato editoriale di oggi) di diversi orientamenti teorici per essere più rilevanti per gli psicoanalisti di oggi al lavoro, e la costruzione interregionale delle voci finali, pubblicato sulle pagine dell'e-book sul sito web dell'IPA. Descriverà anche come questa metodologia è stata implementata a livello intra-regionale in Nord America e nel suo lavoro interregionale con voci come L'inconscio, Controtransfert, Enactment, Containment, Conflict, Object Relations Theories e altri. 

- Arne Jemstedt, il copresidente per l'Europa, elaborerà le molteplici caratteristiche di questo processo, specifiche per l'Europa e per il suo lavoro interregionale con voci come Transference, Setting, Nachträglichkeit, Projective Identification e altre, comprese quelle intra-regionali e convergenze e divergenze interregionali nello stile di scrittura e nel contenuto del pensiero concettuale. Affronterà anche i modi in cui i team concettuali in Europa si sono espansi per includere molte prospettive diverse. Inoltre, riferirà sugli incontri regionali dei contributori europei.

-Ines Bayona, il co-presidente per l'America Latina, presenterà le molteplici dimensioni di questo processo, specifiche per l'America Latina, inclusi i modi in cui concettualizzazioni regionali altamente originali, come la teoria della comunicazione, la logica inconscia, le teorie sui campi multipli, il femminile / La femminilità e gli altri trovano la loro strada nelle voci interregionali. Esplorerà anche modi specifici di applicare la metodologia di base per espandere il pool di contributori. 

L'intento è quello di coinvolgere l'ampia comunità IPA in una discussione informata sui molteplici aspetti di questo lavoro collaborativo su più livelli in corso.